I giorni del ragno. Anni '70: l'Italia cambia pelle ed una tela mette assieme terrorismo, eversione, mafia e 'ndrangheta

I giorni del ragno. Anni '70: l'Italia cambia pelle ed una tela mette assieme terrorismo, eversione, mafia e 'ndrangheta

di Giusva Branca

Cosa lega la strage di viale Lazio a Palermo alla bomba di piazza Fontana a Milano? Cosa unisce il golpe Borghese alla scomparsa di Mauro De Mauro ed al blitz della polizia a Montalto, nel cuore dell'Aspromonte? Apparentemente solo la loro vicinanza cronologica, forse molto altro. Da Milano a Roma, a Palermo, in un crocevia che passa per Reggio Calabria, gli anni insanguinati dei terrorismi, degli omicidi eccellenti e delle guerre di 'ndrangheta. Mettere in fila tutti gli eventi criminosi che hanno segnato l'Italia dal 1969 al 1977 non ricostruisce solo le attività di terrorismo, mafia, eversione e 'ndrangheta, ma colloca, per la prima volta in un unico contesto temporale, la ricostruzione di ciò che il Paese ha vissuto.

Tutto mentre la società mutava in fretta, nei suoi valori e nelle abitudini quotidiane, disegnando un Paese che si cercava nello specchio ritrovandosi ogni giorno diverso. Documenti, articoli di giornali e le voci dei protagonisti per una chiave di lettura nuova su uno dei periodi più bui e oscuri della storia d'Italia.

  • Editore: Laruffa
  • Categorie: Società
  • Edizione: 2010
  • Ean: 9788872214978
  • Pagine: Brossura
  • In Commercio Dal: 01/01/2010