Il faro

Il faro

di Paco Roca

Dall'autore di Rughe e La casa, una bellissima storia sulla Guerra civile spagnola, un omaggio alla letteratura marinaresca e d'avventura Siamo negli anni Trenta, nella Spagna stremata dalla Guerra civile. Francisco, un giovane soldato repubblicano, fugge dai nazionalisti e viene salvato da Telmo, l’anziano ed estroverso guardiano del faro che lo ribattezza Moby Dick. Francisco non capisce perché Telmo si ostini a pescare e rimettere in sesto gli oggetti venuti dal mare, e ad accudire il faro, che non funziona da anni.

Gli sembra strana la testa del vecchio, che sogna, spera e rimesta la realtà con la poesia, finché, giorno dopo giorno, abbandona la rigidità militaresca per riscoprire la forza liberatrice, sbrigliata e vitale della fanciullezza.

Paco Roca firma un racconto toccante sulla perdita e il ritrovamento dell’umanità, celebrando la grande letteratura marinaresca e d’avventura, insieme agli uomini che credono nei mulini a vento e possiedono la veggenza del cuore.