Supervisione e lavoro sociale

Supervisione e lavoro sociale

di Elena Allegri

Quale aiuto la supervisione può offrire agli assistenti sociali quando si trovano in situazioni di 'stallo' operativo e non riescono a coniugare la dimensione emotiva con quella metodologica d'intervento? Quale specificità e nuova legittimità la supervisione può promuovere nella conoscenza e nel consolidamento della loro identità professionale? Nel corso dei sei capitoli in cui si articola il volume, vengono delineati un tentativo di definizione del fenomeno, una ricostruzione storica della letteratura scientifica sul tema, l'identificazione di caratteristiche specifiche e di relazione tra i diversi attori che concorrono alla creazione di un processo di supervisione: gli operatori, l'organizzazione in cui sono inseriti, il supervisore.