Il profumo del diavolo

Il profumo del diavolo

di Stefano Ferrio

Claudia Palumbo vive isolata in una villetta della Brianza, dove esercita la sua professione di naso. È una delle poche persone al mondo in grado di riconoscere uomini, donne e cose dall'odore, o dal profumo, che emanano. Quando ai genitori di Veronica Vaccari, una bambina sparita nel nulla in un immenso centro commerciale vicino a Vicenza, viene recapitata una busta che contiene alcuni capelli della figlia, il commissario Francesco Ambrosetti decide di rivolgersi a Claudia per farle annusare quel povero "corpo del reato" arrivato via posta. Inizia così l'indagine che si tramuta ben presto in un'esperienza sconvolgente, una drammatica odissea che conduce Claudia a esplorare un mondo di occulte perversioni.