David Hockney. 82 ritratti e 1 natura morta (82 Portraits and 1 Still-life). Ediz. a colori

David Hockney. 82 ritratti e 1 natura morta (82 Portraits and 1 Still-life). Ediz. a colori

Una monografia dedicata al più importante e noto artista contemporaneo britannico e a un nuovo gruppo di opere di straordinaria bellezza e valore artistico. David Hockney OMCHRA è forse l’artista più noto e versatile della scena britannica attuale.

Questo libro, riccamente illustrato, esplora il suo rapporto con la ritrattistica, concentrandosi sulla straordinaria serie di 82 Portraits and 1 Still-life [82 ritratti e 1 natura morta] che ha dipinto negli anni più recenti a Los Angeles. Per un breve periodo, nel 2013, Hockney smette di dipingere, ma dopo avere lasciato lo Yorkshire per tornare in California riprende i materiali acrilici e i colori intensi. Vibranti, saturi di vita, questi ritratti palesano l’osservazione attenta dell’artista e segnano un ritorno alla forma vivida, in technicolor. I soggetti sono amici, familiari, personalità della scena artistica, tra cui John Baldessari, Celia Birtwell, Larry Gagosian, Barry Humphries e lord Rothschild. Il racconto esaustivo e affascinante che Tim Barringer fa della ritrattistica di Hockney culmina nella sua interpretazione di quest’ultima serie. Edith Devaney dialoga con l’artista sulle opere che lui descrive come “pose di 24 ore”, in riferimento al tempo richiesto da ogni ritratto. La descrizione delle fasi intermedie di numerosi dipinti permette al lettore una comprensione eccezionale, unica e approfondita della tecnica di Hockney.