Passione e cultura dei fiori tra Firenze e Roma nel XVI e XVII secolo

Passione e cultura dei fiori tra Firenze e Roma nel XVI e XVII secolo

di Margherita Zalum Cardon

I fiori e le piante di provenienza esotica, gradualmente diffusi in Europa nell'ultimo quarto del XVI secolo e nella prima metà del XVII, hanno avuto un insospettato ruolo nella società europea e nella produzione artistica. Essi hanno incentivato un collezionismo dagli interessanti risvolti mondani ed economici; al tempo stesso hanno dato nuovo impulso alla rappresentazione naturalistica, nella duplice condizione di strumento di documentazione collezionistica e oggetto essa stessa di raccolta.