All'improvviso. La crisi di un'azienda pubblica. Un'occasione per cambiare vita

All'improvviso. La crisi di un'azienda pubblica. Un'occasione per cambiare vita

di Ottavio Adami

Il desiderio nascosto per una collega, le riunioni con capi incompetenti e raccomandati, le tensioni all'interno di un'azienda pubblica in crisi. Alessandro è immerso tranquillamente in questa routine quando, all'improvviso, le dimissioni di una cara collega lo inducono a pensare, per la prima volta nella sua vita, a cosa succederebbe se perdesse il lavoro. La paura di non saper trovare un'alternativa s'impadronisce di lui, ed inizia un periodo difficile e sofferto, che Alessandro affronta sostenuto dalla presenza amorevole della moglie Laura, dai consigli di Giuliano e dall'entusiasmo di Roberto, prossimo cervello in fuga. "All'improvviso" è una storia breve, in cui l'autore invita il lettore a riscoprire l'importanza dell'amore, dell'amicizia e delle relazioni umane sincere, e contemporaneamente mette in evidenza i difetti e le criticità di una realtà aziendale che è lasciata volutamente anonima in quanto paradigma di un mondo lavorativo in profonda crisi. Ed alla fine, all'improvviso, un messaggio di posta elettronica...