Billie Holiday, che palle

Billie Holiday, che palle

di Carlo Loffredo

Si rivela acuto e ironico scrittore il grande jazzista italiano Carlo Loffredo, in questa sua autobiografia. Una storia d'Italia dal dopoguerra ad oggi raccontata con l'intelligenza di un grande musicista. Carlo Loffredo ha militato nella prima orchestra jazz italiana, la 013 di Trovajoli, ha spintonato sulla strada del jazz musicisti come Romano Mussolini o Nunzio Rotondo, ha suonato con Louis Armstrong e Dizzy Gillespie, Oscar Peterson, Chet Baker, Earl Hines, Stephane Grappelli. Dal boom economico a Berlusconi, le notazioni sferzanti, le immagini commoventi, le interpretazioni originali e geniali di fatti, comportamenti e personaggi della cultura e dello spettacolo farciscono questo volume di ricordi. Un testo utile per la storia della musica e per gli appassionati e gli studiosi di jazz ma anche un memoriale intenso e coinvolgente come un romanzo di formazione.