Parenti del tumore. Vorrei fosse capitato a me

Parenti del tumore. Vorrei fosse capitato a me

di Massimiliano D'Anastasio,Marina Parziale,Francesca Bartoccini

Massimiliano è il partner di Michela, una donna di 35 anni che, a seguito di un'analisi di routine, scopre di avere un cancro al seno. La coppia dichiara guerra al tumore. Il racconto traccia il percorso emotivo, relazionale e psicologico che la coppia è costretta ad affrontare ad ogni tappa della lotta al tumore: il trauma iniziale della scoperta, la realtà parallela in cui ci si trova a vivere, la scelta del protocollo terapeutico e della struttura ospedaliera cui affidarsi, le ansie prima di ogni esame medico, il terrore dell'operazione, la desolazione della chemioterapia, le speranze di ritornare a una vita normale, le dinamiche interne alla coppia e l'evolversi delle relazioni con amici, parenti e conoscenti. Il testo percorre l'esperienza della malattia dall'ottica di un parente del tumore e offre spunti di riflessione per rimuovere gli ostacoli che possono rendere difficile sentirsi ed essere una figura di supporto efficace per il malato e il sistema relazionale in cui è inserito. Gli approfondimenti psicologici permettono una lettura razionale ed emozionale della complessità degli eventi e offrono strumenti pratici per delineare il proprio piano d'attacco alla malattia.