Guardare, ascoltare, leggere

Guardare, ascoltare, leggere

di Claude Lévi Strauss

L'autore evidenzia, attraverso le proprie esperienze nel campo della pittura, della musica, della letteratura, la rete di corrispondenze che sono alla base del giudizio estetico. Spaziando da Rimbaud a Breton, da Poussin a Diderot, dal mito di Parsifal alla simbologia dei colori, i saggi contenuti in queste pagine mettono in luce alcuni degli elementi che sono alla radice del giudizio estetico di un grande intellettuale del Novecento.