Fontana a mare

Fontana a mare

di Francesca Di Martino

A Napoli, nei primi anni '60, un anno nella vita di un'adolescente che scopre la sua "città dell'anima". Nelle pagine di Francesca Di Martino, Napoli è una città sospesa tra gli orrori della guerra e la stagione del boom economico, una città in fermento in cui si muove una piccola borghesia già protagonista, motore, pur senza percepirlo, del processo di trasformazione della società. La protagonista ripercorre alcuni momenti magici della sua adolescenza, si muove per passaggi segreti, vicoli chiusi, porticine che si aprono e si spalancano sul mare, perdendosi nel labirinto di una città che scopre via via, così come scopre se stessa.