Per i tuoi occhi di domenica

Per i tuoi occhi di domenica

di Antonio Merlino

Le poesie che compongono questo libello si riferiscono per lo più alla donna amata: invocazioni, sussulti, grida, tremori e rabbie; e fremiti nel ricordo degli istanti di pura gioia, di pura bellezza, e abbandoni al dolore e alla malinconia in un presente e in un altrove. Amore che non dimentica. Amore in terra straniera.

Amore e malinconia. Ma una malinconia che non è mai pessimismo, mai negazione della vita; piuttosto quella forza che ha sempre avuto la capacità di frantumare qualsiasi catena, quella forza (la forza della sua poesia, di ogni poesia) che sta alla base della verità.