La guerra

La guerra

di Carlo Goldoni

Legata a ricordi giovanili di Goldoni, spettatore di alcuni episodi della Guerra dei sette anni, e memore del buon esito dell'Amante militare, La Guerra ripropone nel 1760 movimentate vicende di assedi e battaglie. Goldoni però rinuncia ai facili effetti esotici e punta su un'acuta ed efficace descrizione della varia umanità che si incontra sul campo di battaglia, con la sua mescolanza di eroismo e di virtù ma pure di vizio: ubriachezza, gioco, lussuria.