Quasi mio nonno

Quasi mio nonno

di Michele Sarrica

Mio nonno, al quale voglio un bene dell'anima, è un personaggio, un uomo tutto d'un pezzo. Preferirebbe sbattere la testa contro un ponte in cemento armato piuttosto di chinarla, di ammettere un suo torto. Un napoletano direbbe che "'o nonno teni 'a capa tosta!" In Sicilia io dico che "me' nannu avi 'a testa dura comu 'a ciaca!" In Italia e nel mondo si dice: "mio nonno è una testa di ca...!" più scorrevole, più facile da ricordare ed è alla moda.