Dopo la liberazione. Ricostruzione materiale, sociale e politica tra Val di Pesa e Val d'lsa (1944-1946)

Dopo la liberazione. Ricostruzione materiale, sociale e politica tra Val di Pesa e Val d'lsa (1944-1946)

di Francesco Fusi

Il libro, secondo volume esito di una ricerca promossa dalle amministrazioni comunali di Barberino Val d'Elsa, Tavarnelle e San Casciano Val di Pesa e volta ad approfondire gli eventi del passaggio del fronte di guerra tra Val di Pesa e Val d'Elsa, ricostruisce il processo di uscita dal conflitto e di transizione dal fascismo alla democrazia che prende avvio successivamente alla liberazione dei tre comuni nel luglio del 1944.

A fronte delle elevate perdite materiali e umane che il passaggio del fronte aveva comportato per queste comunità, si ricostruiscono nel volume gli interventi e gli sforzi con i quali le autorità locali affrontarono le particolari emergenze lasciate dalla guerra: dall'assistenza prestata agli sfollati, ai senzatetto, alle famiglie delle vittime civili e ai reduci, alla gestione della grave emergenza alimentare e sanitaria, sino all'avvio del processo di ricostruzione materiale ed economica degli abitati distrutti. In ultimo è analizzato il processo di lenta riconquista delle libertà politiche e sociali che dall'estate del 1944 conduce sino alle prime elezioni libere del dopoguerra nel 1946.