Il tempo dei papaveri

Il tempo dei papaveri

di Jolanda Pergreffi

L'autunno sta ingiallendo e spogliando gli alberi, ma non è difficile immaginare le altre stagioni ed è questo che fa la mia fantasia: torna, come sempre, nei luoghi della mia fanciullezza e corre nei campi di frumento tra i papaveri, sui prati nell'erba alta o nelle carraie tra lunghe fila di lenzuola stese. Saverio e Giulia, due destini che si intrecciano, due vite difficili nella povertà di una famiglia venuta dal sud per cercare di saldare i propri debiti e nella ricchezza di una famiglia padrona ma infelice. La sofferenza e l'amore non hanno confini, colpiscono il povero come il ricco e li uniscono in quella che è per entrambi, ma in maniera differente, una vita difficile e ingiusta. Solo i ricordi della fanciullezza e l'amore nato tra loro all'età di sei anni consentono a entrambi uno spiraglio di luce nel cammino doloroso delle loro esistenze. Sarà questo a dare forza a Saverio in carcere e a Giulia in manicomio per affrontare il loro percorso che li vedrà lottare per la libertà fisica dell'uno e mentale dell'altra.