A piedi, le quattro, verso casa

A piedi, le quattro, verso casa

di Alessandro Serasini

"La realtà di questo libro richiama i versi sul viatico di una progressione prima di tutto personale ed umana. Una dimensione autorale che è primariamente esperienza umana. Una messa in ascolto e sintonizzazione dell'animo al battito del cuore, al proprio ritimo di vita e respiro, al palpito dell'universo. E tutto si accoda, si mette in fila, muove e dirige come una carovana al seguito della conoscenza e della rivelazione. I versi di Alessandro Serasini sono dunque la forma visibile nella quale rifluisce, entra e prende forma la dimensione invisibile dell'esistenza. Sono in buona sostanza la ritrascrizione di un vero e proprio percorso esperienziale. Ed è quindi anche un viaggio, un itinerario che si snoda nelle tappe e lungo le ere della nostra persona primitiva. Delle sue lente evoluzioni e mutamenti, di anno in anno, finché vi sia vita." (Mattia Leombruno, Presidente della Fondazione Mario Luzi)