Il silenzio, il segno e la parola

Il silenzio, il segno e la parola

di Michele Iacono

La storia dell'umanità non è passata dall'oralità alla scrittura; al contrario, i segni di scrittura hanno definito, fin dall'inizio, quel percorso straordinario che ha permesso agli hominini di scrivere la propria storia. Primitivi, nel senso di originari, sono dunque i segni di designazione, eventi mnemonici che, organizzando faticosamente la conoscenza umana, hanno tracciato il percorso incerto della nostra specie irrequieta. L'oralità fu un evento secondario che si affiancò ai segni di scrittura e non sarebbe potuta nascere senza la differenza stabile e tangibile di un segno di separazione. Invertendo l'ordine millenario di una cultura che ci vuole "orali" fin dall'inizio della nostra storia, questo libro ripercorre le tappe che hanno portato all'uomo moderno.

  • Editore: L'Epos
  • Categorie: Società
  • Edizione: 2012
  • Collana: Saggi
  • Ean: 9788883024405
  • Pagine: 224 p.
  • In Commercio Dal: 01/06/2012