Breve nota di quel che si vede in casa di Raimondo di Sangro principe di Sansevero

Breve nota di quel che si vede in casa di Raimondo di Sangro principe di Sansevero

di Anonimo del XVIII secolo

Una piccola e introvabile guida, per conoscere l'opera del grande Principe alchimista. Quando venne a Napoli, il marchese De Sade trovò questo opuscolo in vendita alla porta di Palazzo Sansevero, forse per "celebrare il talento del defunto". E in effetti, la "Breve nota", pubblicata per la prima volta nel 1766, fu certamente commissionata, o addirittura scritta dallo stesso Raimondo Di Sangro. Al testo originale inquadrato in fregi d'epoca sono aggiunte la "notizia" dell'invenzione della "Carrozza Marittima"; una bibliografia delle opere, edite e inedite, del Principe; nonché un disegno della Cappella Sansevero di Giuseppe Carelli, eseguito nel 1862 per lo Studio fotografico Sommer.