Il monastero del Vangelo proibito

Il monastero del Vangelo proibito

di Vito Bruschini

Un antico manoscritto. Una congregazione millenaria. Quale segreto nascondono i labirinti delle città sotterranee della Cappadocia? Jason Brenno, funzionario di una speciale squadra investigativa dell'Unesco, nel corso di un viaggio in Cappadocia rinviene un antico manoscritto di rame, nascosto tra le vesti logore di un cadavere. La scoperta è sensazionale: quel manoscritto, appartenuto agli Esseni, pare essere l'ultimo dei Vangeli proveniente dal monastero di Qumran, nei pressi del Mar Morto. Come mai allora si trova a duemila chilometri di distanza? Nel frammento che Jason traduce dall'aramaico si parla di "una cassa che contiene tutti i tesori della Terra", però l'iscrizione s'interrompe proprio nel punto che dovrebbe indicare il nascondiglio del tesoro. Ma il manoscritto non è al sicuro: ha attirato subito l'attenzione di alcuni terroristi del famigerato Califfato, in cerca di antichità con cui finanziare il movimento jihadista dell'IS. E non è il solo pericolo. Una misteriosa congregazione, infatti, custode della profezia millenaria nascosta tra le righe di quel testo, è disposta a tutto per entrarne in possesso...