Esclusione, identità e differenza. Riflessioni su diritti e alterità

Esclusione, identità e differenza. Riflessioni su diritti e alterità

Evento a lungo irrappresentabile, Auschwitz è divenuto nel tempo paradigma di una cesura nella storia e nella condizione umana che segnala altresì il tramonto di linguaggi e categorie moderne. Questo volume ne indaga condizioni di possibilità, narrazioni, rappresentazioni, al fine di mettere a fuoco quelle dinamiche di misconoscimento dell'alterità che, con sembianze e modalità diverse, attraversano il mondo contemporaneo.