Gersonide. Commento al «Cantico dei cantici» nella traduzione ebraico-latina di Flavio Mitridate

Gersonide. Commento al «Cantico dei cantici» nella traduzione ebraico-latina di Flavio Mitridate

Il volume esamina la traduzione latina del Commento al Cantico dei Cantici del filosofo provenzale Levi ben Gerom (1288-1344), altresì noto come Gersonide, traduzione che si conserva alle carte 5r-54r del ms. Vat. Lat. 4273 e che figura nel novero delle opere ebraiche tradotte dall'ebreo convertito Flavio Mitridate su richiesta di Giovanni Pico della Mirandola. Il testo latino della versione, editato sulla base del manoscritto e raffrontato con l'originale ebraico, viene qui presentato corredato di ampia introduzione e note.